Musica delle frequenze

 

segue...

Il Genere Umano possiede la meravigliosa capacità, un dono Divino, di concepire suoni armoniosi frutto di un sapiente, ed a volte inconsapevole, gioco di interferenze e di armoniche frequenze.

 

L'Uomo, inoltre, ha talmente radicato dentro di se questo aspetto spirituale della musica che, riuscendo ad immaginare suoni e melodie impossibili da riprodurre con la propria anatomia e fisiologia, costruisce strumenti musicali appositi, in grado di produrre una grande quantità di toni e frequenze.

 

Adesso cerchiamo di capire come questa sensibilità Umana può influenzare il nostro stato d'animo, il nostro benessere psichico e anche fisico.

 

Capita a tutti di provare stati d'animo diversi ascoltando della musica: la musica ci può fare rilassare, ci può rendere aggressivi, ci può indurre stati di trance, può amplificare stati di aggregazione sociale (si pensi ai concerti rock), ci può divertire, e così via.

 

Ma vediamo di comprendere meglio citando gli studi di un famoso scienziato Giapponese Dr. Masaru Emoto, che ad un certo punto della sua carriera Universitaria rimase molto colpito da alcune scoperte che riguardavano l'acqua, sostanza che compone per più del 90% il nostro corpo e che si trova dentro tutte le nostre cellule, nel DNA ed in ogni organo compreso il cervello e il cuore.

 

Il Dr. Emoto scoprì,  con  semplici esperimenti, che tutti noi possiamo riprodurre anche in casa, che provocando delle vibrazioni a frequenza costante in un recipiente contenente normale acqua, si potevano ottenere dei meravigliosi disegni geometrici.

 

È stupefacente osservare come questi disegni, che si ottengono facendo vibrare normale acqua, somiglino molto ad alcuni mandala Tibetani disegnati dai Monaci Buddisti e rappresentanti il centro dell'Universo e il percorso per giungere ad esso tramite una evoluzione spirituale.

 

In pratica si tratta di porre un recipiente con poca acqua sul fondo, sopra un normale altoparlante collegato ad un generatore di frequenze.

 

Un generatore di frequenze è facilissimo da ottenere, basta un normale pc ed un software gratuito (licenza GPL) tipo Visual Analyser che si può liberamente scaricare da internet.

 

L'uscita audio del PC deve essere collegata all'altoparlante dove sopra sarà poggiato il contenitore con poca acqua sul fondo. Se cominciate a riprodurre alcune frequenze partendo da valori bassi (10 Hz) e salendo verso valori più alti, si potranno osservare i disegni geometrici che l'acqua compone e che diventeranno sempre più complessi man mano che la frequenza generata aumenta.

 

Adesso pensiamo che il nostro corpo è composto in massima parte da acqua e proviamo ad immaginare cosa succede quando ascoltiamo della musica composta da molte frequenze ed armoniche o ci sottoponiamo alle vibrazioni di una frequenza specifica che, durante l'esperimento, ha prodotto un disegno che ci è piaciuto particolarmente.

 

Bene, succedono delle cose particolari perchè l'acqua contenuta nostre cellule e in tutto il corpo, vibra componendo gli stessi disegni geometrici che abbiamo osservato durante l'esperimento ed è quindi lecito aspettarsi qualche forma di reazione a tale stimolo.

 

In base a questo principio è ben noto come anche nella vita intrauterina, il feto (che vive addirittura  immerso in un liquido acquoso) risponde a stimoli sonori diversi che, fondendosi con il ritmo del battito cardiaco materno, generano cambiamenti di umore e reazioni diverse secondo il tipo di musica indotta. Ad esempio è dimostrato che in molti casi la musica di Beethoven e Brahms fa agitare il feto mentre quella di Mozart e Vivaldi, invece, lo tranquillizzano.

 

Questo vale anche per gli animali; non è un mistero, infatti, che se facciamo ascoltare della musica rilassante a delle mucche, queste produrranno più latte e, nelle stesse condizioni, i polli faranno più uova.

 

I ricercatori sono riusciti ad associare, ad alcune frequenze specifiche, precisi effetti benefici, come dire che la musica ha un effetto di cambiamento positivo nella fisiologia e nella mente di ogni essere umano.

 

Vediamo adesso quali sono le frequenze più note da ascoltare e a quali effetti benefici corrispondono:

 

174 HZ - Definita frequenza Fondamentale che genera calma interiore;

 

285 HZ - Aumenta ed amplifica la cognizione quantica;

 

396 HZ - Libera dal senso di colpa e dall'ansia;

 

417 HZ - Induce ottimismo nei confronti di un cambiamento, e rilascia le tensioni del passato;

 

528 HZ - Riparazione e armonizzazione DNA detta anche frequenza della vita;

 

639 HZ - Apertura e connessione verso i rapporti umani;

 

741 HZ - Stimola il risveglio interiore;

 

852 HZ - Ritorno all'ordine spirituale;

 

936 HZ - Attivazione della ghiandola pineale;

 

963 HZ - Effetti spirituali individuali.

 

 

I brani musicali con le frequenze citate vanno ascoltati preferibilmente con buone cuffie audio stereo a volume medio o con buoni altoparlanti a volume moderato, quanto basta per avvertire piccole vibrazioni di risonanza all'interno del corpo.

 

La ricerca in questo campo appartiene ad  una nuova scienza chiamata Cimatica.

 

Scienziati di molti centri di ricerca stanno scoprendo che i suoni, le onde e la luce, sono strumenti basilari che in un futuro prossimo ci permetteranno guarigioni straordinarie e il raggiungimento di stati di benessere profondo.

 

Alcune frequenze infine,  si ricollegano alle leggi sulla creazione universale attraverso la fisica quantistica, ma questo è un argomento che affronteremo in seguito.

 

 

TORNA »

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now